Archivi categoria: Sclerosi Multipla (SM)

Guarda “Sclerosi multipla e disturbi sessuali: quali sono e come gestirli” su YouTube

Sclerosi multipla e disturbi sessuali: quali sono e come gestirli:

Cerco sempre di dare visibilità ai video dell’AISM. Effettivamente la sessualità in alcuni casi critici é un po’ tabù, questo video aiuta a capire meglio come agisce la SM sulla sessualità e spero sia un primo passo per migliorare la propria condizione personale e di coppia!

Disturbi cognitivi nella Sclerosi Multipla

Tra le paure di chi ha diagnosticata la Sclerosi Multipla, sicuramente c’è quello dei disturbi cognitivi.
Proprio per questo l’aism ha realizzato questo video che illustra brevemente (ma chiaramente) il rapporto tra SM e disturbi cognitivi. Io l’ho trovato molto interessante, spero anche voi:

Vi posto questo video perché innanzitutto lo trovo ben fatto ( breve ed efficace) e poi perché so che chi è appena diagnosticato in una malattia del genere sicuramente si pone il problema: “Ma oltre i disturbi motori (che sono i primi ad apparire) avrò conseguenze di altro genere “sul mio cervello” (ovvero disturbi cognitivi)?”

AISM ha cercato di rispondere a questa domanda e dare qualche piccolo suggerimento.

Tuttavia fate attenzione a non confondere sintomi comuni a tutte le persone, con i vostri.  Nel dubbio è sempre meglio rivolgersi ad uno specialista che possa giudicare la vostra situazione (ogni persona è sempre a sè). Inoltre alcuni sintomi sono comuni anche ad altre situazioni.

Non lo scrivo mai, ma naturalmente attendo sempre i vostri commenti, ma soprattutto le vostre esperienze, che possono essere d’aiuto ad altri.

24h Real SM, seguire una paziente affetta da Sclerosi Multipla 24h

Vi mostro questo bellissimo video-progetto denominato 24h Real SM. E’ un piccolo riassunto di un’ intera giornata per una persona affetta da Sclerosi Multipla.

Innanzitutto complimenti alla protagonista e a tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione di questo progetto.

Per commentare questo video:  credo sia molto utile avere un metro di paragone (soprattutto per chi è appena diagnosticato),   per capire a grandi linee nella vita reale/quotidiana (fuori da quello che si legge dai libri, siti internet specializzati,  statistiche e pareri tecnici) cosa significa avere la Sclerosi Multipla e com’è possibile affrontarla, guardandola da diverse prospettive.

Partendo da questo video ho scoperto anche un social network dedicato alla sclerosi multipla denominato:

http://smsocialnetwork.com

Completamente in italiano e quindi di facile comprensione ha come mission l’essere un punto di incontro tra malati e specialisti. Peccato non sia conosciutissimo, ma proprio per questo ne parlo in questo blog!! Diffondete!

 

 

Copaxone 40 mg, disponibile in Europa dal 2015

“We welcome the opportunity to make COPAXONE® 40 mg/ml available to patients with RMS in Europe,” said Rob Koremans, MD, President and CEO of Global Specialty Medicines at Teva. “Three-times-a-week COPAXONE® 40 mg/ml will be available in Europe as early as the first quarter of 2015 with expected launches in Germany, Netherlands and Denmark. Launches in other EU countries are expected throughout 2015.”

Apro l’articolo con la  dichiarazione dei vertici della TEVA che annunciano la possibilità di avere il farmaco copaxone in dose da 40 mg.

Cos’è il Copaxone?!

I quattro amminoacidi simulano la composizione di una proteina basica della mielina, la sostanza che ricopre gli assoni e che nella sclerosi multipla è oggetto dell’attacco immunitario. Il glatiramer sembra attirare su di sé, per via della sua somiglianza, l’attacco delle cellule immunitarie, distogliendole così, come un falso bersaglio, dal sistema nervoso centrale. Le cellule immunitarie che attaccano il glatiramer producono inoltre alcune sostanze antinfiammatorie e neuroprotettive.

Il farmaco è utilizzato nelle terapie di cura della sclerosi multipla  e viene iniettato quotidianamente. La dose da 40 mg potrebbe modificare questa somministrazione.

Come infatti leggo dall’annuncio fatto dalla TEVA, la dose da 40 mg sarà somministrata tre volte la settimana ottenendo gli stessi benefici.

La commercializzazione in Italia dovrebbe avvenire entro il 2015.

Per informazioni vi rimando all’articolo originale.

Per ogni dubbio, domanda o correzione da apportare all’articolo, comunicatelo tranquillamente attraverso i contatti o commenti. Grazie!

Fonte TEVA, Wikipedia